USA - Arizona - Phoenix

Viaggio itinerante nella calda Arizona

  • Self Drive (voli esclusi)
  • 13 giorni / 12 notti
  • 3 stelle
  • noleggio auto + hotel

Un viaggio indimenticabile nello stato con le più importanti attrazioni turistiche di tutta l'America.
L’Arizona è lo stato del Grand Canyon e di tante altre meraviglie della natura (Monument Valley, Antelope Canyon ecc..); ma oltre a questi posti conosciuti in tutto il mondo c’è tantissimo altro da vedere.
Caldo tutto l’anno in estate la temperatura raggiunge medie altissime (spesso sopra i 35 gradi).
Qui si trovano i luoghi mitici di scontri del vecchio west tra cowboy e indiani.


Per questi ed altri motivi che ora capirete l’Arizona merita un viaggio tutto suo.

Volo non compreso, è possibile aggiungerlo.

Dettagli

Programma di viaggio


GIORNO 1: Arrivo a Phoenix dall’Italia
L’aeroporto di Phoenix non è ben collegato dall’Italia quindi farete uno scalo in Europa in uno dei principali aeroporti; l’aeroporto è in pieno centro; ritiro auto a noleggio e pernottamento nella vicina Scottsdale (a soli 5km.) molto più vivibile rispetto alla caotica e caldissima Phoenix; serata a spasso per il centro città e consiglio cena tipica in uno degli ottimi ristoranti della zona (che dovremmo prenotare in anticipo).


GIORNO 2: Tucson
Partenza in prima mattinata verso sud (raggiugnerete Tucson in meno di 2 ore); quasi a destinazione potrete visitare il parco dei cactus Saguari (2 ore circa) che crescono solo in questa zona; nel pomeriggio, dopo avere visitato il parco dedicate qualche ora a Old Tucson (3 ore circa) (si tratta della cittadina western ricostruita dove venivano girati tantissimi films western); pernottamento in centro città e se volete altra cena in ottimo ristorante locale; se volete potreste dormire fuori dalla città in un vero e proprio ranch.


GIORNO 3: Tucson
Mattinata a spasso per il centro; all’ufficio informazioni potete ritirare la mappa gratuita per percorrere a piedi il percorso, di 2 ore circa, che permette di rivisitare la storia della città; nel pomeriggio in auto visita alla missione Messicana San Xavier Del Bac (1 ora circa) e poi al museo dell’aria e dello spazio 2 ore circa); in serata rientro in albergo.


GIORNO 4: Tombstone
Lasciate Tucson per proseguire a sud e raggiungere la cittadina fantasma di Tombstone spesso citata nel vecchi film del far west e soprattutto teatro della sfida realmente accaduta all’Ok Corral; la sera rientro a Tucson.


GIORNO 5: Apache Trail
Arizona non significa solo cowboy ma anche indiani Apachi; potrete quindi risalire da Tucson percorrendo parte del Apachi Trail (la strada percorsa in passato dagli indiani Apachi) tutto il giorno; il percorso inizia dalla cittadina di Globe e la parte più scenografica è sterrata ma percorribile con qualunque auto; in serata arrivo ad Holbrook e pernottamento in un caratteristico motel proprio sulla iconica Route66.


GIORNO 6: Petrified e Painted e Canyon De Chelly National Park
Da Holbrook continuate a salire verso la Monument Valley; oggi attraversando i piccoli ma caratteristici parchi nazionali di Petrified Forest e Painted Park e Canyon De Chelly; pernottamento in Utah a nord della famosa Valley.


GIORNO 7: Monument Valley
Perchè vi ho fatto sconfinare in Utah? Semplicemente perchè raggiugnere la valle da nord anzichè da sud è una emozione incredibile e potrete fare una caratteristica foto nel fotografatissimo Forrest Gump point; poi la giornata è dedicata alla visita di questo parco iconico e gestito dagli indiani Navajo (a parte le foto ai monoliti principali fatte dal grande parcheggio all’ingresso vi consiglio di addentrarvi dentro la valle con un mezzo ed un tour guidato degli indiani) circa 4 ore; in serata viaggio di 2 ore verso Page.


GIORNO 8: Antelope Canyon
Da Page in pochi muti si raggiungo e visitano alcune delle location iconiche di tutti gli USA; in prima mattinata, con il sole alle spalle il punto di HorseShoeBend (dove il fiume colorado forma una curva a U famosissima; poi nelle ore centrali del giorno Antelope Canyon (da prenotare con largo anticipo); infine l’immenso Lago Powell creato dalla costruzione della diga (magari al tramonto con una mini crociera.


GIORNO 9: Grand Canyon National Park
Lasciate Page in direzione Grand Canyon; che visiterete entrando dal meno caotico ingresso East; questo vi permetterà anche di visitare per primo e lungo la strada i punti panoramici che costeggiano il vostro percorso verso l’albergo; Consiglio vivamente di dormire al Village proprio dentro al parco (dopo avere fatto il check in) fate in modo di avere il tempo necessario per godervi il tramonto a picco sul rim nei pressi dell’albergo.


GIORNO 10: Sedona
Non c’è fretta di lasciare il Grand Canyon; prima di tutto l’alba è spettacolare quanto il tramonto (non perdetevela) poi dedicate la mattinata per visitare a piedi (spostandovi con il bus ufficaile del parco) la parte ovest del parco ed i suoi altrettanto bei punti panoramici; nel pomeriggio riscendete verso Sedona dove dormirete.


GIORNO 11: Sedona
Località mistica spirituale ed esoterica è molto amata dagli appassionati di new Age; ma oltre alla cittadina molto bella qui vicino visiterete il bel Red Rock State park (famoso per il suo Devil’s Bridge) e magari nel pomeriggio, al tramonto, potreste fare una rilassante seduta di yoga o seguire un vortice energetico proprio in mezzo al deserto; pernottamento in città oppure potreste scegliere una location d’eccezione sulle rive del fiume Oak Creek.


GIORNO 12: Phoenix
Rientrate a Phoenix dove avrete il pomeriggio per visitare il downtown della capitale dello stato dell’Arizona; pernottamento in downtown e ultima serata a spasso per il centro città.


GIORNO 13: ripartenza
Mattinata dedicata allo shopping sfrenato in uno dei grandi mall nella zona dell’aeroporto; poi rientro in aeroporto riconsegna auto e volo per l’Europa.


In alternativa dopo Tombstone si potrebbe visitare anche il parco nazionale di WHitesands Dunes in New Mexico, visto che è molto vicino e aggiungendo 1 notte.


Vedremo i posti più belli e assaporeremo il gusto di soggiornarvi; è però possibile modificare in parte o totalmente il programma in base alle vostre richieste o esigenze.

Date e prezzi
Prezzo
dal 01/08/22 al 31/12/23
Quota a persona in camera matrimoniale
€ 1770
Incluso/Escluso

I prezzi si intendono per persona albergo 3 stelle in camera doppia e auto di categoria compact
Prezzi per camera singola, tripla e quadrupla su richiesta


La quota comprende:
- Sistemazione in albergo categoria 3 stelle in camera matrimoniale
- Trattamento di solo pernottamento
- Tasse locali degli alberghi negli USA
- Noleggio auto compact dotata di aria condizionata, cambio automatico e radio 
- Chilometraggio illimitato
- Assicurazione di base per l'auto
- Tasse ed oneri automobilistici
- Assistenza in loco e in Italia di personale specializzato per tutta la durata del viaggio


La quota non comprende:
- Eventuale volo a/r dall'Italia (facoltativo vi daremo la migliore quotazione al momento)
- Quota di iscrizione 40,00 euro a persona che include l'assicurazione medico/bagaglio
- Eventuale assicurazione annullamento (4% dell'importo totale)
- Eventuale assicurazione medica integrativa con massimali illimitati (consigliata nei viaggi in USA)
- Pedaggi e parcheggi
- Eventuali ingressi a parchi, musei o attrazioni
- Il deposito cauzionale per la vettura
- Pasti e bevande
- Eventuali resort fee se applicate dagli alberghi (in media 25$ a notte da pagare in loco al check in)
- Eventuali tasse di soggiorno delle città
- Visto ESTA (da fare qualche giorno prima della partenza)
- Mance ed extra in genere
- Tutto quanto non previsto ne "la quota comprende"


Attenzione!
Il cambio euro dollaro su cui sono state effettuate le quotazioni è di 1 euro = 1,15 dollari

Appunti di Viaggio

Passaporto individuale: anche per bambini e neonati con data di scadenza successiva  alla data prevista per il rientro in Italia.

Visto di ingresso: Il programma Visa Waiwer Programme consente a cittadini di 38 Paesi, tra cui l’Italia di entrare negli Stati Uniti per motivi di affari e/o turismo per soggiorni non superiori a 90 giorni senza dover richiedere un visto d’ingresso. Per tutte le altre finalita’, e’ invece necessario richiedere il visto d’ingresso. 
Per entrare negli Stati Uniti nell’ambito del programma "Viaggio senza Visto" (Visa Waiver Program) è necessario ottenere un'autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization). L'autorizzazione, che ha durata di due anni, o fino a scadenza del passaporto, va ottenuta prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti accedendo, almeno 72 ore prima della partenza, tramite Internet al Sistema Elettronico per l’Autorizzazione al Viaggio; il costo è di 14$ a pratica e lo deve fare il cliente per conto suo.
Dal 18 febbraio 2016 si applicano restrizioni per individui chedal 1 marzo 2011 in poi, si sono recati in uno dei seguenti Paesi: Iran, Iraq, Libia, Siria, Somalia, Sudan e Yemen; tali persone dovranno richiedere un visto vero e proprio in ambasciata con tempi e costi molto più lunghi per riceverlo.

Carte di Credito. Molte delle principali carte di credito e carte bancarie sono riconosciute negli Usa; è consigliabile comunque controllare con la propria banca prima della partenza. American Express, Diner's Club, Master-Card, Visa sono le più comuni. Negli Stati Uniti si può far tutto con una carta di credito o quasi... 

Mance. Le mance e il servizio non sono mai compresiBisogna dunque aggiungere: Taxi e ristorante: 15% in generale/ Hotels: 1$ per valigia al fattorino e 1$ al portiere che vi chiama un taxi. Per contro nessuna mancia al benzinaio che vi fa il pieno. 

Tasse: A qualsiasi prezzo esposto (negozi, menù dei ristoranti, noleggi di autovetture, ecc.) vanno aggiunte le tasse locali, che possono variare da provincia a provincia e le tasse governative (GST) (il tutto si aggira in media sul 9%

Corrente elettrica. In Usa l'elettricità viene generalmente erogata a corrente alternata a 110 volt. E' quindi necessario acquistare un trasformatore (adaptor) per il rasoio, l'asciugacapelli ecc. in vendita presso i negozi di articoli elettrici. Attenzione, quindi, ai vostri acquisti di materiale elettrico negli Usa.

Spese mediche: Non è richiesta alcuna vaccinazione. La qualità delle prestazioni mediche è ottima. Per gli stranieri, l’assistenza sanitaria è a pagamento. Dato i costi molto elevati delle prestazioni sanitarie (anche del solo Pronto Soccorso) si suggerisce di sottoscrivere, all’atto della prenotazione, la polizza integrativa che prevede copertura illimitata per le spese mediche. Noi proponiamo Caremed medico bagaglio in aggiunta a Filo Diretto. 

Carburante: La benzina da usare, per auto e camper, è quella ‘UNLEADED’ (senza piombo) anche se troverete altri due tipi di benzina in commercio: quella normale (regular) e quella super (highest). Il prezzo della benzina varia a seconda della provincia.

Lingue: ufficiale l'inglese anche se lo spagnolo è una lingua diffusa e molto parlata soprattutto al sud.


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!